Scopri tutto sull’epilazione laser. Parliamo dei benefici, dei costi, di come prepararsi, della durata di ogni seduta e di molto altro ancora.

Epilazione laser: come funziona?

L’epilazione laser, caratterizzata da fototermolisi selettiva come meccanismo d’azione, è una tecnica di epilazione permanente sicura ed efficace. La luce prodotta dal laser agisce direttamente sui bulbi piliferi, rimuovendo definitivamente i peli su viso e corpo. Ad ogni seduta, la radice dei peli è sottoposta ad un calore tale da azzerare gradualmente le capacità rigenerative dei follicoli. Questo processo porta non solo ad un assottigliamento dei peli, ma anche ad un rallentamento della crescita degli stessi.

L’epilazione laser è migliore dei metodi tradizionali?

Nonostante l’epilazione sia un’esperienza soggettiva, i vantaggi dell’epilazione laser sono piuttosto oggettivi. La durata è nettamente superiore rispetto ai metodi di epilazione tradizionali, punto a favore che va senz’altro sommato alla diminuzione della quantità e dello spessore dei peli che ricrescono. Inoltre, l’epilazione laser rappresenta sicuramente l’opzione migliore per chi soffre di patologie legate al bulbo pilifero, il cui esacerbamento dovuto ad un’epilazione ripetitiva e costante può causare altri disturbi quali cisti pilonidali e follicoliti irritative.

L’epilazione laser è dolorosa?

Molti clienti descrivono la depilazione laser come indolore, riportando in pochi casi un “fastidio” facilmente tollerabile. Ripetto ad altri metodi di epilazione, il trattamento laser diminuisce il rischio di effetti collaterali ed irritazioni post-depilazione. Tuttavia, in caso di clienti con una pelle particolarmente sensibile, si può comunque ricorrere ad una crema anestetica.

Il laser è diverso della luce pulsata?

La risposta è sì. Rispetto alla luce pulsata, il laser è in grado di penetrare in profondità nella pelle, portando di conseguenza a risultati più duraturi e permanenti. Nonostante la luce pulsata garantisca un rallentamento della crescita dei peli, si tratta comunque di una tecnica che agisce solo sulla superficie della cute.

Quanto costa una seduta di epilazione laser?

Il costo delle sedute di epilazione laser può variare in base a diversi fattori: la zona da trattare, il centro specializzato scelto, le apparecchiature laser utilizzate dagli specialisti, il numero di sedute ed eventuali pacchetti promozionali disponibili.

Come ci si prepara prima dell’epilazione laser?

  • Radere i peli prima della seduta

Prima di ogni seduta, è bene utilizzare un rasoio come metodo di epilazione. Questa può avvenire all’incirca un paio di giorni prima della sessione, evidando in questo modo che il laser agisca sulla superficie cutanea piuttosto che in profondità.

  • Evitare la ceretta prima della seduta

La ceretta e l’utilizzo di epilatori elettrici sono fortemente sconsigliati sia nell’intero mese che precede la seduta che nei periodi di tempo tra una seduta e l’altra.
Applicare una crema idratante quotidiana sulla pelle

Per ottimizzare i risultati dell’epilazione laser si consiglia, invece, di idratare bene la pelle, in particolare le zone che verranno poi sottoposte al trattamento. Oltre a garantire un maggiore successo nella rimozione dei peli, l’idratazione previene eventuali effetti collaterali (ma transitori) legati alla pigmentazione della pelle.

  • Non esporsi alla luce del sole prima

Solitamente, la seduta di epilazione laser non si effettua su una pelle abbronzata né in caso di esposizione al sole nelle due settimane che precedono la sessione. Il divieto di esposizione solare si estende anche alle due settimane che seguono la seduta. Per questo motivo, e per minimizzare i rischi, le sessioni laser sono molto frequenti nei mesi invernali, mentre vengono normalmente interrotte durante i mesi estivi.

  • Quante sedute si devono fare?

Il numero delle sedute può variare in base alla zona del corpo da sottoporre ad epilazione laser. Ci sono inoltre altri fattori che influiscono sul numero di sessioni, come i diversi tipi di pelle e l’età del cliente. Mediamente, le sedute vanno da un minimo di 3 ad un massimo di 10, intervallate da periodi di pausa di settimane. Inoltre, una volta terminato il trattamento, sono consigliate delle sedute di mantenimento un paio di volte all’anno.

  • Quanto dura una seduta?

La durata della sessione, così come il numero delle sedute necessarie, è molto variabile. A seconda della zona da sottoporre al trattamento, una seduta può durare da pochi minuti a qualche ora.

  • A quale età ci si può sottoporre al trattamento?

Non ci sono limiti di età per sottoporsi al trattamento laser.

  • Cosa accade dopo il trattamento di epilazione laser?

Dopo la seduta, la zona del corpo che è stata sottoposta al trattamento potrebbe manifestare un normale e temporaneo arrossamento. Qualora il rossore persista, è bene contattare lo specialista per consigli ed eventuali rimedi.

  • Quanto dura l’effetto?

Rispetto ad altri metodi di epilazione, il trattamento laser è l’unico che garantisce una progressiva e, quasi definitiva, rimozione dei peli. Tuttavia, alcuni peli, seppur radi e più sottili, possono riformarsi nel tempo. In questo caso, il cliente può sottoporsi ad ulteriori sedute di mantenimento.
Epilazione laser di nuova generazione

Il mondo dell’epilazione laser è in continua evoluzione, e la sua crescita va di pari passo con le nuove tecnologie. Ogni anno, il numero di personale qualificato e macchinari certificati aumenta notevolmente, rendendo questa tecnica di epilazione sempre più popolare.

Tecnologie laser medicali innovative per una migliore cura del paziente con Lumenis

Lumenis si classifica tra i leader mondiali nel settore delle tecnologie innovative come laser, luce pulsata e radiofrequenza, utilizzate sia per scopi medici che estetici. In particolare, l’epilazione laser è tra i trattamenti estetici più richiesti, e LightSheer QUATTRO di Lumenis è in grado di personalizzarli in base al tipo di pelle e/o pelo, offrendo in questo modo un servizio più inclusivo.

FAQ

Quanto dura l’effetto del laser?

La durata dell’effetto può variare ma, nella maggior parte dei casi, al termine del trattamento si potrà osservare un risultato quasi permanente. Per evitare la ricrescita dei pochi peli che possono ricrescere nonostante le sedute laser, è consigliato recarsi in un centro specializzato una o due volte all’anno per delle sessioni di mantenimento.

Cosa NON fare prima del laser?

Nonostante il laser sia uno tra i metodi di depilazione più sicuri, ci sono indubbiamente delle cose da evitare prima dei vari trattamenti. Infatti, nel mese che precede la sessione laser, sono sconsigliati l’utilizzo di epilatori elettrici e la ceretta come metodi di epilazione. Inoltre, è da evitare assolutamente l’esposizione solare sia prima che dopo la seduta, in modo da ridurre al minimo i rischi legati ad eventuali problemi di pigmentazione della pelle.

Quando iniziano a cadere i peli dopo il laser?

In media, i peli dovrebbero cadere tra i 7 e i 20 giorni dopo la prima seduta. È bene tenere a mente che c’è bisogno di più sedute affinché l’epilazione laser porti a dei risultati definitivi. Tuttavia, già dal primo trattamento è possibile notare un progressivo indebolimento dei peli, che ricresceranno ma più radi e, soprattutto, più lentamente.