RF Micro Needling

Micro-needling (nota anche come terapia di induzione del collagene) è un trattamento minimamente invasivo per il ringiovanimento della pelle. Un dispositivo con aghi sottili crea piccole punture nello strato superiore della pelle, che spinge il corpo a creare nuovo collagene ed elastina. I risultati possono includere una migliore consistenza e compatezza, nonché un resurfacing della pelle. La micro-needling a Radiofrequenza aggiunge l’elemento dell’energia a Radiofrequenza alla tradizionale procedura di micro-needling. L’energia RF viene erogata tramite piccoli aghi o elettrodi. Oltre ai benefici rilevati con la micro-ferita fornita dai micro aghi , la micro-needling a Radiofrequenza fornisce anche energia RF nel derma, aumentando ulteriormente la levigatura della pelle e la riduzione delle cicatrici.

Come funziona la micro-needling a Radiofrequenza?

L’energia a RF riscalda gli strati sottostanti, causando la costrizione e il rafforzamento della pelle, così come la stimolazione della produzione di collagene ed elastina. Poiché l’energia RF viene erogata in modo così profondo, può produrre risultati più rapidi e marcati.

La soluzione Lumenis: VoluDerm

VoluDerm™

A differenza del resto del mercato, VoluDerm ™ non utilizza gli aghi per perforare la pelle e conferire energia a RF nel derma dopo che gli aghi sono stati inseriti completamente. Infatti, al contrario, VoluDerm ™ utilizza una serie di elettrodi ultrasottili che ablano in maniera termica la superficie esterna della pelle per raggiungere il derma profondo. Gli elettrodi ultrasottili creano micro-canali per indurre micro ferite controllate e danni termici, che attivano il naturale processo di guarigione del corpo e stimolano la generazione di una pelle nuova e sana. Utilizzando gli elettrodi più sottili sul mercato (ø 0,15 mm), questa lieve ablazione assistita da RF comporta una riduzione del dolore e dei tempi di inattività. Sebbene non provochi sanguinamento e il dolore sia minimo o addirittura nullo, con VoluDerm i pazienti ottengono risultati visibili grazie alla tecnologia  che eroga energia a RF dalla superficie della pelle fino derma profondo. L’esclusivo design della punta intelligente consente una distribuzione uniforme dell’energia a RF tra gli elettrodi e la superficie della punta. Questo design riduce il rischio di archi e effetti collaterali indesiderati creando allo stesso tempo aree di danno ablativo e termico. Sono disponibili molteplici configurazioni di puntali monouso, diverse per lunghezza e densità, per garantire la flessibilità necessaria a creare l’effetto clinico desiderato. Il trattamento è adatto a tutti i tipi di pelle per le procedure dermatologiche che richiedono ablazione e resurfacing della pelle.

Hybrid Energy™

A differenza del resto delle tecnologie sul mercato, Hybrid Energy ™ non utilizza gli aghi per perforare la pelle e conferire energia RF nel derma dopo che gli aghi sono stati inseriti completamente. Invece, Hybrid Energy ™ utilizza una serie di elettrodi ultrasottili che ablano termicamente la superficie esterna della pelle per raggiungere il derma profondo.

Gli elettrodi ultrasottili creano micro-canali tramite ablazione a RF per indurre micro ferite controllate e danni termici. Dopo la fase di ablazione a RF, l’emissione di corrente galvanica in profondità all’interno del derma crea una reazione chimica attorno a ciascuna punta dell’elettrodo ultrasottile all’interno del pelle. Questa combinazione brevettata di ablazione termica (RF) e chimica (corrente galvanica) porta ad un processo di guarigione della ferita che rigenera la pelle rendendola più giovane e levigata. Usando gli elettrodi più sottili sul mercato (ø 0,15 mm), questa lieve ablazione assistita da RF comporta una riduzione del dolore e dei tempi di inattività.Sebbene non provochi sanguinamento e il dolore sia minimo o addirittura nullo, con Hybrid Energy i pazienti ottengono risultati visibili grazie alla tecnologia che eroga energia a RF dalla superficie della pelle fino al derma più profondo. L’esclusivo design della punta intelligente consente una distribuzione uniforme dell’energia a RF tra gli elettrodi e la superficie della punta. Questo design riduce il rischio di archi ed effetti collaterali indesiderati creando allo stesso tempo  aree di danno ablativo e termico. Sono disponibili molteplici configurazioni di puntali monouso, diverse per lunghezza, larghezza e densità, per garantire la flessibilità necessaria a creare l’effetto clinico desiderato. Il trattamento è adatto a tutti i tipi di pelle per le procedure dermatologiche che richiedono ablazione e resurfacing della pelle.

TriFractional™

Disponibile con l’applicatore Hybrid Energy ™, il TriFractional ™ utilizza i pin degli elettrodi a RF per resurfacing superficiale della pelle, tramite ablazione puntuale con riscaldamento volumetrico controllato. A differenza di Hybrid Energy ™, questo trattamento è più leggero per la consistenza ed è associato ad alcuni tempi di inattività provocandone una effetto maggiore. Il trattamento consente di ottenere un resurfacing e una rigenerazione del tessuto attraverso il processo di cicatrizzazione delle ferite, con conseguente perfezionamento e miglioramento della struttura cutanea.

Il protocollo di combinazione: Legend M²™

VoluDerm ™ è perfettamente combinato con il riscaldamento macro-volumetrico del tessuto TriPollar® RF grazie al trattamento di combinazione Legend M2 ™. Le due tecnologie si rivolgono a diversi strati della pelle sia individualmente che sinergicamente in un unico trattamento.

PB-2012636 Rev A